JOE DE VECCHIS
sax alto, voce, compositore

Homepage | Biografia | Discografia | Concerti Live | Foto live & press | in English | Contatti

Joe De Vecchis - foto Antonacci

BIOGRAFIA

Si diploma nel 1979 al Conservatorio "A. Casella" di L'Aquila.
Inizia la collaborazione con musicisti del panorama jazz italiano quali Nunzio Rotondo, Leo Cancellieri, Gianni Foccià, Romano Mussolini, Giorgio Rosciglione, Nini Rosso, Liss Jerome.

Esordisce da leader nel 1989, anno in cui fonda il gruppo "JOE DE VECCHIS JAZZ QUARTET", con frequenti partecipazioni nei più importanti locali della capitale: Music Inn (all'epoca diretto da Picchi Pignatelli), Alpheus, Alexanderplatz, Big Mama, Gregory's, La Palma, New Orleans, Cotton Club, Fonclea e continuando le collaborazioni con musicisti come Tony Formichella, Massimo Urbani, Enzo Scoppa, Marcello Rosa, Riccardo Biseo, Giulia Salsone, Marco Fratini, Claudio Colasazza, Maurizio Arcari, Andrea Avena, Marco Orfeo, Massimo D'Agostino, Pietro Ciancaglini, Alfredo Romeo, Steve Cantarano, Massimo De Lucia, Arturo Valiante, Marco Di Gennaro, Fabrizio Montemarano, Carlo Battisti, Andrea Pagani, Stefano Nunzi, Domenico Sanna, Vincenzo Florio, Marco Valeri, Massimo Moriconi e Francesco De Palma.

Nel 1990 è direttore artistico della rassegna "Maggio Jazz Concert" patrocinata dal comune di Roma e, nello stesso anno, partecipa al festival "La Perdonanza" a L'Aquila.
Nel 1994 si esibisce al "Festival Blues di Subiaco"; nel 1997 viene selezionato da Paolo Piangiarelli per partecipare al "Concorso Nazionale Massimo Urbani", nella categoria Altosassofonisti; nel 1998 è premiato nell'ambito del "Ciampino Jazz Festival" ed è invitato a parteciparvi nuovamente tra i Big nell'edizione 1999. Dal Live del "Ciampino Jazz Festival è tratta la registrazione, a cura dell'Alpheus, del CD "Joe De Vecchis Quartet".
Nel Febbraio 2003 incide il CD "Triathlon", distribuito da Isma Record, che lo vede impegnato al sax come compositore ed esecutore. Nel Giugno dello stesso anno presenta "Triathlon" in diretta radiofonica RAI-Radio Uno a "La notte dei Misteri" condotto da Elisabetta Grande e Sandro Capitani per la regia di Ugo Treini.
Sempre nel 2003 è direttore artistico della rassegna "Roma Jazz Village On The Road" nel parco di Villa Fassini, con la partecipazione di grandi artisti come Claudia Mars Brasilian Jazz Quartet, Hammondology Trio di Claudio Corvini, Leo Cancellieri International Standard, Enzo Scoppa Quintet, Marcello Rosa Jazz Sextet, Pietro Ciancaglini Quintet, Susanna Stivali Quartet, Max Ionata Quartet, Pino Iodice Quartet, Andrea Avena Quartet, per citarne alcuni.
Inizia inoltre le collaborazioni in ambito teatrale, componendo ed eseguendo musiche per vari spettacoli: "La Luna in Gabbia" trilogia con "Emozioni Prigioniere" di Enrica Mormile; "Pena Capitale" di Alessandro Trigona Occhipinti, vincitore del Premio UILT 2003, in scena al Teatro delle Muse e, nel 2004, al Teatro Tordinona di Roma; è chiamato dall'attore Massimo Venturiello per musicare ed eseguire "Lighea" di Tomasi di Lampedusa al Teatro di Città Sant'Angelo; per il Premio Letterario M. Santoro di Taranto, musica ed esegue "Le Voci dell'Anima".
Partecipa a festival e rassegne tra i quali ricordiamo: "Latina Jazz Contest", "Vieni in Provincia", "Emerjazz" al Teatro Flaiano e "Nuovi Scenari Italiani" a Roma.
Negli anni 2008/2009 perfeziona la tecnica vocale con il sopramo Virna Sforza e partecipa al musical "Una Notte per Ricordare".
Nel 2010 incide, per Alfa Music, il CD "Confidentially".

Homepage | Biografia | Discografia | Concerti Live | Foto live & press | in English | Contatti

Alfa Music Believe Digital Distribution FB Jazzos.com